martedì 22 novembre 2016

Recensione - Se il nostro amore non basta di Jenny Anastan

Autrice: Jenny Anastan
Editore: Amazon Publishing
Data di pubblicazione: 22 novembre 2016
Pagine: 262
Prezzo e-book. € 4,99
Prezzo cartaceo: € 9,99

SinossiSerena e Stefano si amano da sempre, sin da bambini. Con Stefano Serena non ha scoperto solo l’amore, ma anche la passione, la felicità, e il matrimonio è il coronamento di tutti i suoi sogni. Tutto potrebbe essere perfetto se potessero avere un bambino. La vita però ha piani diversi per loro: dopo tre gravidanze infruttuose, il sogno di entrambi si infrange. Nella loro esistenza felice e realizzata si insinuano il silenzio, la sofferenza e la freddezza. E anche la menzogna.
Serena decide così di allontanarsi da una situazione ormai insostenibile e organizza un viaggio da sola negli Stati Uniti, una vacanza “on the road” sulla Route 66. È la vacanza che ha sempre sognato, di cui tanto ha letto, ma che lei e Stefano non hanno mai fatto. Arrivata a Chicago, però, l’attende una sorpresa: il marito è lì ad aspettarla, pronto ad arrivare con lei fino a Santa Monica, al termine della mitica Route, e a provare a fare insieme un viaggio tra paesaggi immensi e meravigliosi che potrebbe rimettere insieme i cocci delle loro vite spezzate. Perché se l’amore non basta più, forse bisogna metterci l’anima.


Stefano e Serena si conoscono da sempre.
L'amore ha fuso le loro anime e negli anni sono diventati l'uno una parte fondamentale dell'altra; il matrimonio ha consolidato ancor di più un legame già forte.
Dio li ha resi felici in ogni modo possibile, solo che per coronare il sogno fino in fondo, Serena e Stefano vorrebbero tanto avere un bambino. Un bambino che purtroppo fatica ad arrivare e se arriva fa in fretta ad andar via, lasciando solo dolore.

Serena non si arrende, vuole un figlio a tutti i costi e non si accorge che la sua ossessione la porta a chiudersi in se stessa e a tagliare tutti fuori, compreso suo marito.

All'ennesimo tentativo di concepimento andato a male, lei si ritrova ancora una volta a fare i conti con le sue speranze infrante e con un matrimonio ormai diventato una convivenza forzata costernata da silenzio e tensioni.

A quel punto decide che l'unica cosa da fare è allontanarsi.


Organizza così un viaggio negli Stati Uniti per percorrere la magnifica Route 66. Ha pianificato tutto nei minimi dettagli, ogni tappa, i punti di ristoro, gli hotel in cui alloggiare. Sa ogni cosa, tranne che avrà un compagno di avventure: suo marito.

Stefano infatti, all'inizio apparentemente indifferente alla notizia della sua vacanza, ha deciso di seguirla e provare a salvare il loro matrimonio, com'è giusto che sia.

Anche lui al pari di Serena soffre molto per il bambino che non possono avere, per il loro rapporto ormai agli sgoccioli, per non essere stato abbastanza forte da sorreggere sua moglie e il loro legame.


Quando Serena capirà che ciò che pensava su Stefano era in parte sbagliato, gli permetterà di rimanere al suo fianco e di intraprendere il viaggio insieme a lei.
Da quel momento i due avranno modo di confrontarsi, chiarirsi. Scoprendo le bellezze della Route 66 riscopriranno anche alcuni loro aspetti ormai dimenticati, oppure nascosti sotto qualche strato di risentimento.
L'obiettivo è arrivare alla fine del viaggio e capire se possono ancora salvare il loro amore. Il percorso è tutto in salita, gli ostacoli si presenteranno all'improvviso, a volte sembreranno invalicabili nonostante il forte sentimento che li unisce.


Se il nostro amore non basta è un libro intriso dei sentimenti più disparati. Si passa dalla rassegnazione alla speranza, dalla gioia alla paura, dall'amore all'odio.

L'empatia con Serena è nata subito, già nelle prime pagine. Si capisce il suo tormento, il sentirsi difettata e incompleta e speri subito che riesca a scendere a patti con se stessa per accettare la sua condizione.
Stefano ci ha messo un po' di più per lasciare la sua impronta, all'inizio non riuscivo a inquadrarlo bene, ma poi il suo carattere è esploso e ha dato il meglio di sé.

La storia è molto bella, costruita tra presente e passato entreremo nella testa e nel cuore dei protagonisti. Man mano che il viaggio continua scopriremo un pensiero, un dubbio, un rimorso e l'attrazione sempre presente che non li abbandona mai.

Vi consiglio di mettervi comodi e aprire questo libro, vi ritroverete immediatamente sul sedile di un'auto di fronte a una strada che si perde nell'orizzonte e al vostro fianco un uomo, che forse farà per sempre parte della vostra vita.

xoxo Carmen








Nessun commento:

Posta un commento