venerdì 21 ottobre 2016

Recensione - Conviction di Corinne Michaels


Autrice: Corinne Michaels
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 27 ottobre 2016
Pagine: 278
Prezzo e-book: € 4,99
Prezzo cartaceo: 14,90
Sinossi: Dopo aver appreso della morte del marito Aaron, marine caduto in missione, Natalie è passata attraverso il dolore e, con fatica, ha ritrovato la luce grazie all’amore per Liam. Aaron però non è morto, e dopo aver lottato per tornare da sua moglie e dalla figlia che non ha mai conosciuto, ora è lì, davanti agli occhi di Natalie, che si ritrova sospesa tra la gioia e l’angoscia. Sì, perché durante la sua assenza, Natalie ha conosciuto un’altra faccia del marito, ha scoperto le bugie che lui le ha sempre raccontato, i tradimenti che le ha nascosto. E soprattutto insieme a Liam ha sperimentato il vero significato dell’amore. Ma ora Liam è deciso a farsi da parte, a sacrificare i suoi sentimenti in nome di ciò che ritiene più giusto: restituire alla piccola Aarabelle la possibilità di crescere con il suo vero padre e permettere a Natalie di ricostruire la famiglia che era andata distrutta. Con i cuori lacerati, incerti se rinunciare a una parte di sé o seguire ciò che sentono, che futuro sceglieranno Natalie e Liam?



Tanti di noi spesso si trovano davanti a dei bivi.
Bivi cruciali per la nostra esistenza, e che dobbiamo inevitabilmente attraversare se vogliamo proseguire il percorso della nostra vita.
Lee è proprio davanti a un bivio adesso. Il presente e il passato sembra che vogliano prendersi gioco di lei.
Da un lato si trova Liam, l'uomo che la adora, la protegge, la ama, e che ha avuto un ruolo fondamentale nella sua rinascita. Dall'altro lato invece c'è Aaron, colui che stava per trascinarla in un abisso senza fine e che ritorna miracolosamente dopo che ne era stata dichiarata la morte ufficiale un anno prima.

Natalie è scioccata. Lui era stato il suo tutto prima di quella maledetta missione, e prova un moto di sollievo nel rivederlo vivo. Ma insieme al sollievo, emerge anche il dolore e la delusione per tutto ciò che Aaron le ha fatto.


Sin da subito la situazione appare difficile e a tratti irrisolvibile. Aaron è il marito di Lee, Liam è colui con cui ha una relazione, Aaron e Liam sono migliori amici.

Aaron è molto determinato a riconquistare l'amore di sua moglie e a farsi perdonare ogni errore commesso.
Liam invece, non vuole essere "l'altro", Lee ha un vincolo sacro col marito ed è pur sempre il padre della piccola Aara, così, nonostante l'amore che prova e la certezza che lei ricambi il sentimento, si fa da parte.


Conviction è il secondo volume di "The Consolation Duet", preceduto da Consolation.

Dio che storia... 
A distanza di tre giorni non mi sono ancora ripresa. 
Avete mai provato quella sensazione di avere un peso sul petto che non vi fa respirare bene? Ecco, mi sentivo proprio così.
Le pagine andavano avanti, il dolore e la frustrazione uscivano da quelle righe a ondate e mi facevano penare e soprattutto sperare, che tutto si risolvesse per il meglio.
Se due persone si amano devono stare insieme, è questo che mi dicevo in continuazione, e mi arrabbiavo da morire quando le cose si mettevano male, perché fidatevi... A un certo punto si mettono male e dalla paura ho rischiato di chiudere il libro prima di arrivare alla fine.


Liam e Lee ti entrano sottopelle, vivi le loro emozioni. Li ami. Corinne Michaels è bravissima a descrivere le emozioni, specie la sofferenza. Fa in modo che il fegato ti si logori pian piano e ti spinge di forza nella sua storia. O ci entri, o ci entri, non hai scelta.

Fantastico, bellissimo, meraviglioso. E potrei aggiungere altri mille aggettivi, davvero, ma per rendervi davvero conto di ciò di cui sto parlando, dovete fare una cosa sola: leggerlo!


Carmen





Nessun commento:

Posta un commento