giovedì 1 settembre 2016

Recensione - Come lui nessuno mai di Bethany Chase

Autrice: Bethany Chase
Editore:  Bookme
Data di pubblicazione: 12 luglio 2016
Pagine: 271
Prezzo e-book: € 4,99
Prezzo cartaceo: € 12,90


Sinossi: Tutte noi ne abbiamo uno. È il Grande Se della nostra vita: l’amore che avrebbe potuto essere e non è stato. Per Sarina Mahler – architetto trentenne di Austin, Texas – si chiama Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti come nuotatore olimpionico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la lasciò senza preavviso né spiegazioni. Adesso, dopo anni di assenza, Eamon è tornato in città, e pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua nuova casa. L’occasione professionale è troppo ghiotta perché lei possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l’impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti, così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?

Sexy, sincero, appassionante, Come lui nessuno mai mette in scena il più classico dei triangoli in una commedia piena di humor, di sorprese e di saggezza.


Tutte noi ne abbiamo uno…
Con questa frase si apre Come lui nessuno mai, romance autoconclusivo dell'autrice Bethany Chase, uscito il 12 di luglio per Bookme.

Dimenticare il primo amore è una delle cose più difficili che ci sia, infatti neanche Sarina scampa a quella che sembra ormai una regola di vita per ognuno di noi. Ma purtroppo deve accettare la realtà e andare avanti. 


Trascorrono gli anni, si fidanza con Noah, diventa un architetto, e Eamon, piano piano, diventa soltanto un ricordo agrodolce. Almeno... finché non lo rivede.
I sentimenti che aveva soffocato ribollono per tornare alla luce, ma Sarina è brava a tenerli a bada. Ama il suo fidanzato e stanno costruendo le basi per il loro futuro, perché fissarsi di nuovo con un ragazzo che non si è fatto il minimo scrupolo a sparire dopo aver passato una notte insieme?
Evitarlo è la cosa più sensata da fare, peccato però, che Eamon, nuotatore professionista, abbia smesso di gareggiare per il mondo, e di conseguenza torna a frequentare la vecchia compagnia.
Nel giro di qualche giorno Sarina, non solo si ritroverà Eamon sotto lo stesso tetto, ma accetterà di lavorare alla ristrutturazione della sua nuova casa.

A questo punto, per come ho impostato le recensioni, dovrei iniziare a spiegare cosa mi è piaciuto, cosa no e a chi lo consiglio, ma non lo farò perché non sono riuscita a terminare il libro, abbandonandolo all'80% più o meno.
L'inizio della storia riesce a coinvolgere grazie alla scrittura scorrevole e alla curiosità scaturita dalla trama e dalle prime vicende raccontate, ma va lentamente spegnendosi. Sono stati inseriti troppi dettagli sulla ristrutturazione della casa, come per esempio le autorizzazioni, i vari uffici da cui far passare i progetti, cose tecniche, che chi non è nel campo non capisce. Si è dato molto spazio anche alla relazione con Noah e alla storia personale di Sarina, di sua madre morta e tante altre piccolezze che hanno subissato quella che doveva essere la storia d'amore con Eamon.
Mi è dispiaciuto tanto abbandonare la lettura, questo è un libro che ho subito inserito nei I più attesi proprio grazie alla bellezza della trama.
Comunque, ci tengo a precisare che le recensioni sono molto personali, fatte in base al proprio gusto. Quindi non vi scoraggiate e leggetelo, sarebbe bello confrontarsi su pareri diversi!


Carmen


Nessun commento:

Posta un commento