venerdì 22 luglio 2016

Recensione - Tra due mondi di Jennifer L. Armentrout

Autrice: Jennifer Armentrout
Editore: HarperCollins Italia
Data di pubblicazione: 7 luglio 2016
Pagine: 331
Prezzo e-book: € 6,99
Prezzo cartaceo: € 16,00

Sinossi: gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.

Scappare.
È questa l’unica scelta che ha Alexandria.
Anche se in passato è stata addestrata al combattimento, non ha alcuna possibilità di sconfiggere i due daimon che hanno appena ucciso sua madre.
Così con una manciata di banconote, il cuore a pezzi e ormai sola al mondo, cerca di sopravvivere nascondendosi a quegli esseri che non vogliono altro che prosciugarle l'etere, condannandola così a una fine atroce.
Per qualche giorno riesce a seminarli finché, purtroppo, non si ritrova intrappolata in un vecchio edificio abbandonato; stanca e abbattuta sembra che non abbia altra possibilità che arrendersi, ma proprio in quel momento qualcuno arriva ad aiutarla: 
Aiden.
Lui fa parte di quella realtà che la stragrande maggioranza delle persone non conosce, fatto di dei, Hematoi, Mezzonsangue e assurde gerarchie di potere. Una realtà da cui lei e sua madre sono fuggite tre anni fa senza una spiegazione.

Strappata per un pelo alla morte, Alex viene portata al Covenant, la scuola dove Puri e Mezzosangue si allenano per diventare Guardie o Sentinelle e fare fronte comune contro i daimon. 

Animata dalla sete di vendetta spera di riprendere al più presto gli allenamenti per poter scovare chi ha ucciso sua madre e fargliela pagare, ma la strada di fronte a sé non è spianata come crede.

Essendo una Mezzosangue – che tra l’altro ha vissuto fra la gente comune per un lungo periodo – ha due sole possibilità: diventare una schiava e perdere qualsiasi forma di libertà, oppure cercare di recuperare il tempo perduto e mettersi alla pari con gli studi.

Da sola non potrebbe mai riuscirci, inoltre, a causa dell'estate, il Covenant si svuota sia di studenti sia di insegnanti. Come farà?

È qui che Aiden rientra in scena, offrendosi di aiutare Alex. Lui è uno dei migliori combattenti che ci siano, uno dei più stimati, quindi il fatto che sarà il suo insegnate dovrebbe essere una notizia fantastica... E infatti lo sarebbe se Alex non avesse una cotta per lui da anni e soprattutto se lui non fosse un Puro, che nella sua lingua significa "proibito".



Fra non poche difficoltà, compresa quella di soffocare di continuo il dolore per la perdita di sua madre, Alex ricomincia la vita al Covenant.
Giorno dopo giorno diventerà più brava nell'arte del combattimento, riallaccerà i rapporti con i suoi vecchi compagni, andrà di nascosto a delle feste e cercherà di non fare guai che possano peggiorare la sua già instabile situazione. Peccato che saranno i guai a cercarla e la calma apparente che sta vivendo sarà solo il preludio di una tempesta.


I personaggi principali del primo volume della serie Covenant sono Alex e Aiden e in un secondo momento Seth.
Alex mi è piaciuta sin da subito, è un personaggio forte nonostante la sua fragilità. Non si fa mettere i piedi in testa da nessuno e mi ha fatto tenerezza il modo sarcastico in cui cerca di farsi forza nelle situazioni più sgradevoli.
Aiden è bellissimo e poco loquace. Ha un passato doloroso e un fratello da tenere fuori dai guai. Quello che non esprime a parole lo esprime con i gesti. 

Abituata a Roth e Daimon (i protagonisti di The Dark Elements e di Lux) mi è sembrato un po' sottotono, ma insomma ci sono altri quattro libri per vederlo in tutto il suo splendore mascolino!
Seth invece entrerà in scena verso metà libro, ma attirerà subito l'attenzione. Lui è l'Apollyon, uno degli esseri più forti mai creati, è una testa calda e gli importa poco degli ordini che gli vengono dati.


Intorno ai nostri tre protagonisti gireranno altri personaggi, alcuni importanti, altri meno, ma tutti ben caratterizzati, come Caleb, il migliore amico di Alex, Lea l'acerrima nemica, e Lucian il patrigno.

Nella parte iniziale della storia, la trama è semplice, poi man mano che ci addentriamo nel vivo, si intrica sempre di più. In alcuni punti è abbastanza prevedibile, ma in alcun modo l'ho trovata banale. Tra l'altro, con tutto ciò che è stato scritto e tutto ciò che ognuno di noi ha letto, trovare un libro privo di similitudini è impossibile.

Qualsiasi cosa la Armentrout scriva, che sia romance, urban o science-fiction, non sbaglia un colpo. Chissà quante volte l'ho già detto e non mi stancherò mai di ripeterlo. Al di là della trama, questa autrice ha la straordinaria capacità di trascinarti nei suoi mondi e di farteli amare.
La sua scrittura è fluida e scorrevole, poco elaborata, ma incisiva dove serve. Per dirla in parole povere: non si perde in descrizioni inutili e sa come fare battere il cuore. Parecchio!

Che altro dire?

Immergetevi in questo nuovo mondo, non ve ne pentirete!



Serie Covenant

0.5 Daimon, inedito in Italia
0.1  Tra due mondi, 07 Luglio 2016
0.2 Cuore puro, Novembre 2016
0.3 Deity, prossimamente
0.4 Apollyon, prossimamente
0.5 Sentinel, prossimamente

Carmen

Nessun commento:

Posta un commento